Immobiliare, nel 2020 prezzi delle case in aumento dopo 7 anni In evidenza

Immobiliare, nel 2020 prezzi delle case in aumento dopo 7 anni

L'indice generale dei prezzi elaborato da Idealista certifica un aumento del 2,3% rispetto al 2019. La Liguria è la regione più cara. 

Il 2020 segna un aumento dei prezzi delle case dopo 7 anni. È quanto certifica l’indice generale dei prezzi elaborato da Idealista nel report complessivo sull'anno appena concluso.

Secondo l'indagine, negli ultimi 12 mesi i prezzi delle case in vendita in Italia sono aumentati del 2,3% con un prezzo al metro quadro medio di 1.744 euro. Si tratta del primo segno "più" dopo 7 anni di ribassi: l'ultima volta che i prezzi erano aumentati eravamo nel 2013.

Quali sono le regioni che crescono di più? In testa c'è la Lombardia (+9,2%) seguita da Emilia-Romagna (+3%) e Lazio (+2,2%). Quelle che fanno peggio, invece, sono Molise (-5,4%), Marche (-3,8%) e Sicilia (-2,8%). La Liguria (2.458 euro/m²) si segnala per i prezzi d’offerta più elevati, seguita da Trentino Alto Adige (2.436 euro/m²), Valle d’Aosta (2.337 euro/m²), Toscana (2.240 euro/m²) e Lazio (2.126 euro/m²).

Scendendo nel dettaglio provinciale dei capoluoghi, Idealista registra una lieve prevalenza dei mercati in saldo negativo (ben 57), contro soli 52 centri in terreno positivo rispetto all’anno scorso. Spiccano i rialzi a due cifre di Milano (20,2%) e Caltanissetta (10,8%). All’opposto della tendenza le contrazioni maggiori spettano a L’Aquila (-6,8%), seguita da Campobasso (-6,2%) e Ragusa (-6,1%). Venezia si conferma la città più cara con i suoi 4.445 euro al metro quadro, davanti a Milano (4.060 euro/m²)

Ultima modifica ilMartedì, 05 Gennaio 2021 16:25

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Torna in alto