Economia

Economia

Tasi addio: nel 2020 arriverà una nuova Imu

Con la manovra il Governo ha deciso di accorpare le due tasse. Più poteri ai Comuni che potranno aumentare le aliquote. La manovra 2020 segnerà un cambiamento importante per quanto riguarda le tasse sulla casa. Nel pacchetto pensato da Palazzo Chigi, infatti, è previsto l'accorpamento di Imu (imposta municipale propria) e Tasi (tributo per i servizi indivisibili). L’aliquota di base è fissata all’8,6 per mille, aumentando rispetto al 7,6 per mille attuale. A fare chiarezza su cosa succederà con la fusione delle due imposte ci pensa Il Sole 24 Ore. La riforma dovrebbe riguardare l’intero sistema di riscossione, con un maggiore coinvolgimento in questo senso dei Comuni. I sindaci, infatti, giocheranno un ruolo di primo piano poiché la Legge di Bilancio lascia agli amministratori comunali la facoltà di modificare l'aliquota: i primi cittadini potranno portare fino al 10,6 per mille (valore massimo) o azzerarla del tutto. In attesa delle decisioni…

Immobiliare, prezzi delle case usate in leggero aumento a Ottobre: +0,3%

L'ultimo report di Idealista: salgono Campania , Marche e Lombardia. Male Umbria, Friuli e Piemonte. Piccoli segnali di vitalità delle case usate: secondo l’ultimo report dell’ufficio studi di Idealista, infatti, i prezzi di queste abitazioni sono in leggera ripresa registrando un aumento del +0,3% grazie soprattutto al mercato delle città del nord. Un dato che però non basta a ribaltare il dato annuale fermo ampiamente in territorio negativo: -2,6%. Il prezzo medio di vendita a 1.713 euro al metro quadro. Per la maggior parte delle regioni, ben 11, si registra ancora una diminuzione delle valutazioni: il calo maggiore è segnalato in Umbria (-0,7%), Friuli-Venezia Giulia, Liguria e Piemonte (-0,6%). In sensibile aumento, invece, i prezzi di Campania (1,4%), Marche (1,1%) e Lombardia (0,8%). La Liguria , nonostante il calo, resta comunque la regione con i prezzi più elevati (2.473 euro/m2) davanti a Valle d’Aosta (2.465 euro/m2) e Trentino Alto Adige…

Manovra 2020, c'è l'intesa nel Governo: cedolare secca resta al 10%

Disinnescato il temuto aumento al 15%: le coperture arriveranno da nuove tasse sul gioco d'azzardo. Confermato il bonus facciate La cedolare secca resta al 10%. È la notizia più importante, e anche la più attesa, che arriva dal vertice di maggioranza che ha perfezionato gli ultimi dettagli sulla legge di Bilancio 2020 e sul Dl fiscale collegato. La cosiddetta cedolare secca "sociale", la tassa che sostituisce l’Irpef per chi dà in affitto un appartamento a canone concordato, era destinata ad aumentare fino al 15% dal 1 gennaio 2020 ma resterà al 10% in via definitiva. Secondo i dati del Rapporto immobiliare 2019 (Abi-Agenzia entrate) le abitazioni interessate da questa misura sarebbero oltre 250mila. Per farlo le due anime della maggioranza hanno dovuto trovare le coperture: mantenere la cedolare al 10% serviranno 100 milioni che saranno trovati ricorrendo al gioco: oltre all’aumento delle tasse sui concessionari, il cosiddetto Preu, già previsto,…

Le zone più care per comprare casa, Milano domina: Roma insegue

Sia per le vendite che per gli affitti i prezzi del capoluogo lombardo sono in testa alle classifiche. Seguono Roma, Firenze e Venezia Milano sempre più cara e le altre metropoli non riescono a tenere il passo: è quanto emerge dai dati Marketplace Idealista sui quartieri più costosi delle principali città italiane. La corsa al rialzo dei prezzi per la vendita del capoluogo lombardo sembra inarrestabile, specialmente nelle zone di pregio: la zona di Brera-Napoleone è infatti in cima alla classifica del prezzo medio per metro quadro con 11.148 euro e un aumento del 25,6%. Segue Roma con Piazza del Popolo/Navona/Quirinale con 7,985 euro ma con una crescita molto più contenuta (+3,2%). Sul gradino più basso del podio c'è Venezia con piazza San Marco (6,328 euro al mq +6,5%). Scorrendo la classifica troviamo Napoli (6.328 euro al mq a Posillipo), Firenze (5.214 euro al mq a Santa Croce) e Bologna…

Boom delle surroghe: tra settembre ottobre sono raddoppiate

Secondo un'indagine di MutuiOnline.it a settembre si è registrato un aumento del 100% rispetto al 2018 e a ottobre si supererà il 90% I tassi record fanno valore le surroghe. Secondo l'analisi di MutuiOnline.it, infatti, a settembre 2019 le portabilità del mutuo hanno subito un incremento in termini di volumi del 100% rispetto allo stesso mese dello scorso anno: significa che sono di fatto raddoppiate. E anche per quanto riguarda Ottobre gli indicatori sono tutti positivi e l'incremento, secondo le previsioni, dovrebbe toccare il 94%. Questa di settembre-ottobre può quindi considerarsi la terza grande ondata di surroghe dopo quelle registrate tra il 2014 e il 2015 e tra il 2017 e metà 2018. Chi ha scelto di trasferire il proprio mutuo a un'altra banca ha quindi sicuramente colto l'attimo giusto perché i tassi Eurirs erano addirittura negativi. Negli ultimi giorni sono risaliti leggermente (30-40 punti base) e quindi le surroghe…

Immobiliare, volano gli investimenti: +40% nel terzo trimestre 2019

I dati pubblicati da Cbre: il volume d'affari ha superato quota 7 miliardi nei primi nove mesi del 2019 Gli investimenti nel settore immobiliare italiano continuano a crescere. A fare un'analisi dei volumi d'affari del real estate tricolore è Cbre, società specializzata in servizi immobiliari commerciali e di investimento. Dallo studio emerge che gli investimenti immobiliari nel terzo trimestre 2019 si attestano a 2,20 miliardi di euro, contro i 1,68 dello stesso trimestre 2018, per un totale da inizio anno pari a 7,39 miliardi. La crescita certificata, quindi, ammonta a +40% rispetto ai primi nove mesi dell'anno precedente. A trascinare tutto il comparto, ancora una volta, è il settore alberghiero che vale ben 2,56 miliardi di euro, un valore tre volte superiore a quello dello stesso periodo del 2018. La domanda è molto elevata ma l'offerta piuttosto limitata: secondo Roma il numero di conversioni, tutte legate al segmento Luxury, è…

Manovra 2020, occhio alle tasse per gli immobili: triplicate le imposte catastali

Nel documento Programmatico trasmesso all'Unione Europea spunta il rialzo di alcune tasse per la casa. Cambiano i Governi ma la casa resta sempre nel mirino di Palazzo Chigi. Nel documento Programmatico di Bilancio trasmesso all'Unione Europea in vista dell’approvazione della manovra 2020, ha certificato la volontà di ritoccare nuovamente le imposte attualmente pagate dai proprietari di casa, ovviamente verso l'alto. Ovviamente si tratta di un testo provvisorio, "salvo intese": bisognerà attendere il testo definitivo. Il primo tasto dolente dovrebbe riguardare le imposte ipotecarie e catastali sui trasferimenti immobiliari soggetti all’imposta di registro, che verranno triplicate, passando da 50 a 150 euro. Mentre quelle sui trasferimenti immobiliari soggetti ad Iva caleranno di 50 euro (da 200 a 150) per equiparare il prelievo tributario delle citate imposte sui trasferimenti immobiliari. Rialzo anche per la cedolare secca. Il governo ha poi previsto un aumento della tassazione negli affitti a canone concordato a partire…

Bonus facciate e ristrutturazioni: le novità della Legge di Bilancio per il 2020

Annunciate le prime misure per l'edilizia e l'immobiliare: ok alla proroga degli incentivi per la riqualificazione energetica degli edifici Governo al lavoro per la nuova Legge di Bilancio. E mentre continuano summit e riunioni per trovare le coperture necessarie per intervenire sul cuneo fiscale e scongiurare l'aumento dell'iva, spuntano le prime misure che riguardando l'edilizia e il mondo dell'immobiliare. A cominciare dei vari incentivi (ecobonus, bonus ristrutturazioni e mobili) finendo con una grande novità: il cosiddetto "bonus facciate". Ecco alcuni dei punti più interessanti della Manovra 2020 contenuti da ddl di bilancio e bozza di Decreto Fiscale che hanno ottenuto il via libera del Consiglio dei Ministri salvo intese. Bonus facciate È la grande novità del prossimo anno: nel 2020 sarà possibile avere incentivi per la ristrutturazione delle facciate esterne degli edifici. Si parla di una nuova detrazione, che accompagnerà il pacchetto dei bonus per la riqualificazione energetica ed edilizia…

Mutui e surroghe, a settembre la domanda riprende a crescere: +1%

La rilevazione mensile di Crif registra un cambio di passo per le richieste di finanziamenti finalizzati all'acquisto di abitzioni. A settembre ripartono i mutui. Secondo l'ultima rilevazione di Crif, azienda specializzata in sistemi di informazioni creditizie, il mese scorso ha segnato una vera e propria svolta per quanto riguarda le richieste di finanziamenti e surroghe, con un aumento dell'1% rispetto allo stesso periodo del 2018. "Difficile dire se si tratti di un segnale episodico o prodromico di un nuovo scenario ma, indubbiamente – si legge in una nota di Crif riportata su Il Sole 24 Ore – rappresenta un elemento positivo per il mercato dopo una fase di perdurante debolezza. Le prossime rilevazioni ci diranno anche quanto la dinamica complessiva sarà stata influenzata da una ripresa dei mutui di sostituzione" L’importo medio richiesto si è attestato a 133.315 euro registrando un incremento del +4,7% rispetto al corrispondente periodo del 2018.…

Case di pregio, con i Giochi Olimpici Milano sorpassa Roma

Secondo lo studio di Engel & Völkers e Nomisma, il capoluogo lombardo supera la Capitale per prezzi e domanda Il rallentamento della crescita economica e l'incubo stagnazione non penalizzano il mercato italiano delle case di pregio. È quanto emerge dal Market Report Milano/Roma H1 2019 realizzato da Engel & Völkers in collaborazione con Nomisma e pubblicato da Il Sole 24 Ore: analizzando i dati, infatti, emerge come il recupero dei prezzi del settore residenziale proceda lentamente mentre il segmento lusso continua a non conoscere crisi. Secondo il report a Milano si sta verificando una vera e propria corsa al mattone di pregio, indotta dalla percezione di un prossimo rialzo dei prezzi e dai tassi particolarmente vantaggiosi. Milano è infatti una delle poche città che stanno registrando da alcuni trimestri valori in lieve salita. Il trend del mercato premia oggi soprattutto i bilocali da mettere sul mercato degli affitti brevi, un…
Sottoscrivi questo feed RSS