Iconaservice si evolve con Iconacasa, Giuseppe Grittani: “Supporto a 360° per tutta la rete"

Ha visto nascere e crescere Iconacasa e adesso non vuole fermarsi: Giuseppe Grittani è il direttore del servizio Iconaservice e supporta ogni giorni gli Affiliati della rete in tutte le fasi della compravendita. Offre competenze tecniche e assistenza burocratica ma anche tutta la sua esperienza sul campo. Giuseppe è anche tra i fondatori di “Io Ci Sto” con il primo progetto già pronto a partire in Africa.

La nostra è la prima intervista: dobbiamo quindi partire (quasi) da zero. Come hai conosciuto il franchising?
“Ho avuto l’onore di partecipare alla fondazione di Iconacasa, di tastare con mano l’entusiasmo e il coraggio di quelle scelte che hanno ci hanno fatto imboccare una strada di innovazione che ad oggi è risultata vincente. La voglia, le idee e i valori del franchising sono i pilastri su cui si è basata quest’avventura che ha visto in primis i tre presidenti e fondatori scommettere sulle loro capacità e su quelle di un gruppo ristretto di persone che condividevano gli stessi valori”. 

"Ho avuto l’onore di partecipare alla fondazione di Iconacasa, di tastare con mano l’entusiasmo e il coraggio di quelle scelte che hanno ci hanno fatto imboccare una strada di innovazione che ad oggi è risultata vincente".

Quando e come è iniziata la collaborazione e quindi come è nata l’idea di Iconaservice?
“L’idea di creare il servizio Iconaservice, di cui ho l’onore di essere il Direttore, scaturisce dalla necessità di fornire supporto tecnico a 360° a tutti gli Affiliati Iconacasa. Una branca dello studio tecnico di progettazione architettonica è stata messa a completo servizio del franchising e, quando è richiesto, anche direttamente della clientela, sia lato venditore, sia lato acquirente”.

 

 

Iconaservice è fondamentale per il lavoro quotidiano della rete: spiegaci come si svolge il vostro lavoro a supporto degli Affiliati e non solo.
“Il servizio garantisce l’assistenza in tutte le fasi di gestione dell’immobile mettendo a disposizione dell’affiliato le competenze tecniche appropriate a seconda delle problematiche. Inoltre partecipiamo periodicamente alle riunioni d’area fornendo formazione tecnica ai titolari delle agenzie della rete per supportarli nelle compravendite. Logisticamente l’analisi della documentazione è il primo passo dell’iter procedurale per comprendere la fattibilità dell’alienazione del bene immobiliare, Quando è necessario, il servizio redige tutta la documentazione tecnica da inviare al notaio per l’alienazione del bene”.

Iconacasa ma non solo. Iconaservice sta supportando attivamente anche Io Ci Sto e tu stesso sei tra i fondatori. A che punto siamo col progetto for africa?
“La Onlus è un progetto davvero importante di cui sono orgoglioso di essere tra i fondatori. Io e i miei collaboratori abbiamo creato ‘pro-bono’ un progetto per la realizzazione di un complesso polifunzionale da realizzare a Idiofa, nella  Repubblica Democratica del Congo, nel cuore dell’Africa. Li c’è un’intera comunità che aiuteremo concretamente con l’ausilio delle Suore Minime della Passione di NSGC”.

"Il servizio garantisce l’assistenza in tutte le fasi di gestione dell’immobile mettendo a disposizione dell’affiliato le competenze tecniche appropriate a seconda delle problematiche".

Il servizio si è evoluto gradualmente negli ultimi mesi: cosa si prospetta in futuro? Ci sono dei progetti in cantiere? Quali aspetti sono ancora da migliorare secondo te?
“I nuovi obbiettivi di Iconaservice riguardano l’ampliamento della rete di tecnici al servizio delle agenzie immobiliari oltre alla creazione di un servizio integrato che si concentri soprattutto sulle ristrutturazioni degli immobili da compravendere o già acquistati da nuovi proprietari”.

Lasciamo da parte il lavoro. Chi sei fuori dall’ufficio? Quali sono le tue passioni/hobby? Raccontaci di te!
“Il mio background culturale, arricchito dal mio continuo viaggiare in giro per il mondo per motivi di studio, lavoro e piacere, mi ha portato negli ultimi anni a volermi stabilire nella mia amata Puglia, sia professionalmente che con i progetti di vita. La mia più grande opera è la creazione della mia famiglia che, al di fuori della quotidianità, mi consente di godere delle gioie di essere padre e marito. Il mio tempo libero è in gran parte dedicato a loro, oltre ai piccoli hobby e alla convivialità dei momenti con gli amici”.

 

 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS