Smart home, così la domotica va in aiuto dei diversamente abili

In una "casa intelligente" sono installati sistemi e apparecchiature in grado di svolgere funzioni parzialmente o totalmente autonome 

La "smart home" in aiuto dei diversamente abili. Non solo quindi case che funzionano "da sole", ma anche facilitazioni che sembrano banali per chi non ha problemi, ma che sono enormi per chi non è pienamente autonomo. Una delle frontiere della domotica è proprio quella di realizzare nuovi ausili per coloro che, a causa di malattie neurodegenerative o traumatiche, non hanno più il controllo volontario dei muscoli.

Leggi tutto...

Una casa sempre connessa: segreti e costi delle smart home

Avere in casa un sistema domotico significa poter interagire facilmente via wireless con tutti i dispositivi e far sì che questi comunichino tra loro.

Una casa sempre connessa, che risponde ai nostri comandi vocali e ci semplifica la vita. Un film futuristico? No, ormai è realtà. In Italia cresce sempre di più il mercato delle cosiddette case domotiche anche grazie alla diffusione degli assistenti vocali di Google, Apple e Amazon. 

Leggi tutto...

Smart home, boom del mercato italiano: +52% nel 2018

Secondo uno studio del Politecnico di Milano il mercato è in forte espansione, ma gli altri Paesi europei sono ancora molto lontani.

Sempre più italiani puntano alla smart home. Secondo il report Smart Home dell'Osservatorio Internet of Things della School of Management del Politecnico di Milano, nel 2018 il mercato italiano della smart home ha registrato un balzo del 52% raggiungendo quota 380 milioni di euro. Il merito è soprattutto dell'arrivo degli assistenti vocali di Google e Amazon spinti da grossi investimenti in comunicazione e marketing.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS