Iconacasa, da SRL a SPA: un salto nel futuro dell’immobiliare

Iconacasa, da SRL a SPA: un salto nel futuro dell’immobiliare

Da SRL a SPA: un salto nel futuro dell’immobiliare

 Sessantuno punti operativi e non meno di dieci nuove aperture in calendario.

Sono 5 anni che l’Icona dell’immobiliare ha posato la prima pietra in terra pugliese, con un bilancio oltre ogni aspettativa.  L’entusiasmo è quello di una startup in pieno decollo ed è il momento di tirare le somme e di superarsi.  

Meritocrazia e passione rimangono le parole d’ordine per Giancarlo Quassia, Presidente e fondatore di Iconacasa insieme a Nicola e Daniele Amoruso.

“Quando Iconacasa è nata gli obiettivi erano ambiziosi – ricorda - ma i risultati ci hanno sorpresi. Abbiamo ricevuto una risposta forte dai professionisti e soprattutto dai giovani, sui quali abbiamo scommesso tutto sin dal primo momento. Iconacasa è energia pura”.

Lombardia, Puglia, Lazio, Emilia Romagna, Campania, Molise e Veneto mappano il crescente successo del franchising. Uno dei dati più importanti del 2018 è sicuramente la nuova apertura a Milano. 

 “Non siamo ad un punto d’arrivo ma ai nastri di partenza. Abbiamo una base solida che reggerà lo slancio del 2019, anzi, del prossimo triennio”, la Presidenza traccia così il futuro dell’immobiliare.

Proud to be Iconacasa non è un semplice motto ma il leitmotiv di un brand per il quale ogni affiliato, ogni membro è Iconacasa. Letteralmente.

Il progetto del franchising per i prossimi tre anni asfalta ogni dubbio ed oltre a porsi obiettivi di crescita da capogiro (almeno 80 nuove aperture in 3 anni), introduce novità che portano ogni agente, ogni collaboratore di Iconacasa al centro del piano industriale.

“Gennaio 2019 rappresenterà per noi un grande cambiamento – annuncia Quassia – Segnerà il passaggio di Iconacasa da SRL a SPA e questo ci riempie ancor più di orgoglio. È una trasformazione che non coinvolge solo la dirigenza ma ogni singolo membro del nostro team, perché ognuno sarà chiamato a far parte di questa realtà”.

Il balzo in avanti nel walfare aziendale è targato STOCK GRANT, una politica destinata a far schizzare le performance aziendali al settimo cielo. Il Presidente Quassia si fa portavoce della scelta che prenderà il via nel 2019 e che parla di una dirigenza attenta a realizzare un diretto coinvolgimento delle risorse umane nel processo di crescita aziendale.

“Crediamo nel lavoro che facciamo ogni giorno e sappiamo che i risultati di questi anni sono il frutto di un duro impegno di squadra. Iconacasa è la casa di tutti quelli che ci mettono l’impegno e la passione, i valori e la professionalità. Per questo abbiamo deciso di introdurre nel nostro piano triennale l’assegnazione meritocratica di Stock Grant ai membri del team, al raggiungimento degli obiettivi di performance aziendali”

La nascente SPA non è un mero simbolo da apporre su una vetrina ma una “società al servizio di ogni affiliato. I nostri pilastri aziendali – conclude Quassia – sono i servizi di supporto, formazione, comunicazione e mediazione, il cuore pulsante dell’intera rete, e saranno potenziati per mettere a disposizione di ogni giovane imprenditore il miglior lavoro di Know How che si possa offrire. Quello che ci interessa è creare una rete omogenea e con una identità definita. I giovani restano ancora i nostri interlocutori preferiti perché guardano al futuro. E noi vogliamo arrivarci con loro”.

 

Ultima modifica ilGiovedì, 28 Febbraio 2019 11:30
Torna in alto