Iconacasa scende in campo: 
a Rimini divertimento, sport e la prima fase di Iconaleague

Iconacasa scende in campo: 
a Rimini divertimento, sport e la prima fase di Iconaleague

A Rimini si è svolto l'evento interamente dedicato allo sport con la fase preliminare di Iconaleague

Due giorni interamente dedicati allo sport e al divertimento. Per 48 ore tutta la famiglia Iconacasa ha lasciato nell’armadio abiti, cravatte e foulard per scendere in campo e svagarsi tutti insieme durante Iconafun: l’appuntamento era al Garden sporting Center di Rimini il 16 e 17 ottobre.

Non solo calcio: nelle due giornate c’è stato spazio anche per il torneo di Beach volley e ping pong, tiro a segno e biliardino. Il tutto accompagnato da musiche, balli e buon cibo. 

ICONALEAGUE: CHIUSA LA FASE PRELIMINARE

Cuore dell’evento è stato sicuramente Iconaleague: dopo due anni di stop è si è tornati in campo con il torneo di calcio a 5 che mette di fronte le squadre degli uffici di tutta Italia.

Grandi giocate, gol spettacolari, esultanze ma anche delusioni e un po’ di sano agonismo. La fase a gironi ha visto affrontarsi 20 squadre divise in 5 gironi che si sono giocate l’accesso al torneo più importante, la Champions Cup con fase finale a marzo 2023. 

 

 

IL RACCONTO GIRONE PER GIRONE

Partiamo dal Gruppo A: 7 punti bastano all’Old Bologna per vincere il girone e qualificarsi come testa di serie nella Champions Cup. Distante solo un punto l’Atletico Manontroppo (Puglia) che però si deve accontentare della Conference Cup insieme al F.c. Abruzzo, terza con 4 punti. Finisce senza vittorie e col peggiore attacco l’A.s. Borraccia (Veneto).

Il Girone B ha visto una squadra dominare: A.C. San Prospero (Emilia Romagna) ha vinto tre gare su tre conquistando un biglietto per la Champions Cup con il miglior attacco del torneo. Il secondo posto è stato in bilico fino all’ultimo con Galacticos Milano (Lombardia) che si è assicurata un posto nella massima competizione prevalendo su Icona All Star (Puglia) che retrocede nei play-off di Conference League. Zero punti, ultimo posto e peggior difesa per l’Atletico Campania.

Anche il Girone C ha visto un team chiudere il torneo a punteggio pieno con in tasca la qualificazione come testa di serie nella Champions Cup: parliamo del Barcegnola (Puglia) mentre Real Dobaglio (Lombardia) nonostante il secondo posto e 6 punti è costretta a retrocedere in Conferece Cup a causa di una cattiva differenza reti. Per i Cuccioli (Puglia) solo 3 punti che però valgono l’accesso alla Conference Cup. Tre sconfitte su tre, invece, per New Bologna (Emilia-Romagna).

Grande equilibrio nel Girone D con due squadre che hanno terminato il torneo a 7 punti centrando l’accesso alla Champions Cup: #AreaNumero1 (Puglia) ha conquistato lo scettro del primo posto solo grazie alla differenza reti rispetto a Real Campania. La squadra del Red Boca (Emilia Romagna) con tre punti si è assicurata un posto in Conference Cup. Mentre è terminata senza gioie il torneo dello Sporting Milano (Lombardia), ultima nel gruppo con zero punti.

Per quanto riguarda il Girone E, il primo posto che vale la Champions Cup come testa di serie è stato conquistato da Lupa Roma (Lazio) grazie a tre vittorie e il miglior attacco (in coabitazione con A.C. Prospero). Al secondo posto è arrivata Schalke 104 che con 6 punti ha comunque conquistato un posto nella competizione più importante. Play-off di Conference Cup, invece, per Real Capitanata (Puglia) che ha raccolto solo tre punti. Tris di sconfitte e ultimo posto, infine, per Sinergya Team (la squadra dei servizi Iconacasa).

RECAP COMPLETO

CHAMPIONS CUP - Teste di serie

Old Bologna, A.c. San Prospero, Lupa Roma, Barcegnola

CHAMPIONS CUP - Non teste di serie
Galacticos Milano, #Areanumero1, Real Campania, Schalke 104

CONFERENCE CUP - fase finale
Atletico Manontroppo, F.C. Abruzzo, Real Dobaglio, Red Boca

CONFERENCE CUP - Playoff teste di serie
I Cuccioli, Icona All Star, Real Capitanata, New Bologna

CONFERENCE CUP - Playoff non teste di serie
Sinergya Team, Sporting Milano, Atletico Campania, A.S. Borraccia

 

Ultima modifica ilMartedì, 25 Ottobre 2022 15:41
Torna in alto