Articoli filtrati per data: Venerdì, 11 Ottobre 2019

Iconacasa entra nella galassia di Lombardia Uno: il franchising diventa sponsor dei dirigenti

Quest’anno la collaborazione tra il franchising immobiliare e il centro tecnico-scuola calcio Milan compie un ulteriore salto di qualità

Lombardia Uno e Iconacasa sempre più vicini. Quest’anno il franchising immobiliare diventa infatti sponsor ufficiale dei dirigenti accompagnatori della società designata come Centro Tecnico e Scuola Calcio Milan: l’inconfondibile marchio sarà quindi presente ogni weekend su tutti i campi della regione.

La sinergia fra Iconacasa e Lombardia Uno nasce tre anni fa quando Daniel Planta, adesso membro del direttivo del franchising, ha iscritto suo figlio nella categoria pulcini: da quel momento Daniel non solo lo ha seguito in tutto il suo percorso di crescita ma ha anche supportato la società sportiva diventandone dirigente accompagnatore aiutando tanti ragazzi a seguire la loro passione: il calcio, ma seguendo sempre la disciplina sportiva con grande attenzione alla salute.

Nascono così le sponsorizzazioni di manifestazioni ed eventi che si tengono ogni anno nel Centro Sportivo Sant’Ambrogio, culminati con la prima edizione del Torneo Iconacasa che lo scorso 2 Giugno ha visto protagonisti 24 squadre e centinaia di ragazzi fra Esordienti, Pulcini e Primi Calci. Quest’anno la collaborazione fra Iconacasa e Lombardia Uno compie un ulteriore salto di qualità: il marchio del franchising sarà presente sull’abbigliamento di tutti i dirigenti che accompagneranno i ragazzi sui campi nelle varie categorie, dai Piccoli Amici alla Juniores.

 

Leggi tutto...

Mutui e surroghe, a settembre la domanda riprende a crescere: +1%

La rilevazione mensile di Crif registra un cambio di passo per le richieste di finanziamenti finalizzati all'acquisto di abitzioni.

A settembre ripartono i mutui. Secondo l'ultima rilevazione di Crif, azienda specializzata in sistemi di informazioni creditizie, il mese scorso ha segnato una vera e propria svolta per quanto riguarda le richieste di finanziamenti e surroghe, con un aumento dell'1% rispetto allo stesso periodo del 2018.

"Difficile dire se si tratti di un segnale episodico o prodromico di un nuovo scenario ma, indubbiamente – si legge in una nota di Crif riportata su Il Sole 24 Ore – rappresenta un elemento positivo per il mercato dopo una fase di perdurante debolezza. Le prossime rilevazioni ci diranno anche quanto la dinamica complessiva sarà stata influenzata da una ripresa dei mutui di sostituzione" 

L’importo medio richiesto si è attestato a 133.315 euro registrando un incremento del +4,7% rispetto al corrispondente periodo del 2018. In termini assoluti si tratta del valore più elevato fatto registrare dopo il picco del giugno 2012, quando la media dei mutui richiesti era risultata pari a 133.760 euro. La durata dei piani di rimborso è compresa tra i 16 e i 20 anni anche se in diminuzione di un punto percentuale rispetto al corrispondente periodo del 2018.

Relativamente alla distribuzione delle richieste per fasce di importo, nel mese di settembre le preferenze degli italiani si sono concentrate prevalentemente nella classe compresa tra 100 e 150mila euro, con una quota pari al 29,5% del totale. Le richieste di importo inferiore ai 75mila euro, in cui tipicamente si concentrano i mutui di sostituzione, rappresentano invece poco meno di un quarto del totale.

 
 
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS