Immobiliare, anno negativo ma danni limitati. Nomisma: "Meglio del previsto"

Immobiliare, anno negativo ma danni limitati. Nomisma: "Meglio del previsto"

Secondo Luca Dondi, l'immobiliare ha retto anche grazie a misure di salvaguardia che hanno consentito di attenuare e di posticipare l'effetto sui bilanci delle famiglie

Un contesto negativo, ma meno drammatico di quanto previsto. È questo, in sintesi, il pensiero dell'Osservatorio Immobiliare di Nomisma spiegato da Luca Dondi, amministratore delegato della società, durante i lavori del Re Italy Winter Forum 2021.

I prezzi delle case sono scesi in maniera piuttosto limitata, e anzi il nuovo è in controtendenza, stando all’indice Ipab dell’Istat. Le transazioni, secondo i dati dell'Agenzia delle Entrate sono sì diminuite, ma solo del 14%: un calo netto ma non drammatico se si considera che nel periodo del "lockdown duro" sono saltate centinaia di visite e transazioni. Nell'anno nero dell'immobiliare, il famigerato 2012, il calo delle transazioni era più che doppio: -24%.

"È andato meglio di quanto ci si sarebbe potuto immaginare. Perché in un contesto drammatico che ha provocato una contrazione rilevante in termini economici, avere resistito a una flessione del 10% circa in termini di Pil e' un dato straordinario - ha spiegato Luca Dondi - l'immobiliare ha retto anche grazie a misure di salvaguardia che hanno consentito di attenuare e di posticipare l'effetto sui bilanci delle famiglie".

Adesso, però, bisogna già guardare al futuro e capire se i livelli di mercato, di canone e di tasso salvaguardati nell'anno della Pandemia saranno confermati anche nell'anno della ripresa: "Bisognerà capire se l'attivismo che si e' visto nel 2020 sia stato razionale o un azzardo che potrà essere rimpianto nei prossimi mesi". In questo contesto, secondo il numero uno di Nomisma, bisogna tenere anche conto della "debolezza istituzionale nella quale ci troviamo a operare con difficoltà e fibrillazioni che hanno portato a un indebolimento dell'azione di Governo".

Ultima modifica ilGiovedì, 21 Gennaio 2021 09:51

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Torna in alto