Logo
Stampa questa pagina

Estate, boom di prenotazioni: Puglia e Sardegna le mete più ambite

Estate, boom di prenotazioni: Puglia e Sardegna le mete più ambite

Dopo le prime riaperture si è registrato un boom di prenotazioni: le vacanze saranno un mix di relax e smart working

Il turismo scalda i motori in vista dell'estate. Nonostante le incertezze e le riaperture al momento ancora parziali, molti italiani stanno prenotando la propria vacanza puntando soprattutto su Luglio e Agosto. È quanto emerge dai primi dati di Italianway e Federbalneari Alberghi pubblicati su Il Corriere della Sera. 

Italianway: impennata di prenotazioni dopo le riaperture

Secondo i dati del Centro Studi di Italianway, azienda che opera sul mercato italiano degli affitti brevi, "le riaperture e la prospettiva del Green Pass hanno generato ottimismo e un’impennata di prenotazioni - spiega l’ad Marco Celani - a partire da martedì 13 aprile, quando sono uscite le prime anticipazioni sulle nuove misure, abbiamo registrato un incremento del volume di prenotazioni giornaliere del 33%".

Che tipo di vacanze saranno? Un mix di relax e smart working. Molti italiani puntano a lasciare le grandi città appena l’allentamento delle restrizioni lo permetterà, anche senza aspettare l’estate vera e propria. Si cercano piccoli centri o comunque località poco affollate, con tutti i servizi facilmente raggiungibili. Case comode, preferibilmente indipendenti per maggior sicurezza, che permettono anche lo smart working.

Tra le località più gettonate si segnalano la Puglia (in particolare Monopoli, Castellana Grotte e Lecce), la Sardegna (Costa Smeralda) Sirolo nelle Marche, Marone sul Lago di Iseo; il Bormiese e Valdisotto in Lombardia; Andora e Sanremo in Liguria. "Nel complesso - spiega Italianway . la Puglia la Liguria e le isole sono già state identificate come mete per passare un periodo di relax, mentre ci si attendono prenotazioni fino all’ultimo minuto in Toscana, Marche, Calabria e nelle località montane"

Federbalneari: Puglia e Sardegna in pole position

Secondo Federbalneari Alberghi, associazione di categoria del turismo alberghiero del mare aderente a Federbalneari Italia, “nonostante il panorama non sia ancora omogeno e il nostro paese stia perdendo quote di mercato stagionali e flussi turistici internazionali, ci sono ottimi segnali di prenotazioni domestiche per i mesi di luglio e agosto che lasciano presagire una stagione intensa per le strutture turistico ricettive nelle località balneari”.

Quali sono le mete più ambite al momento? La Puglia è con la Sardegna in pole position tra le regioni costiere italiane per le quali si registra già il sold out per la prossima stagione turistico balneare. Ma se Luglio e Agosto sembrano "salvi", lo stesso non si può dire per Maggio e Giugno che secondo alcuni operatori sono ormai "bruciati". 

Le incertezze e la concorrenza

Al momento le prenotazioni sono effettuate quasi esclusivamente da italiani mentre latitano gli stranieri anche a causa delle misure di restrizioni rinnovate e delle quarantene obbligatorie. Proprio per questo gli operatori turistici spingono affinché si acceleri l’iter per il green pass vaccinale che consentirà gli spostamenti tra Paesi dell’Unione Europea e che potrà salvare l’estate degli stranieri in vacanza in Italia, un settore che vale 11,2 miliardi per il sistema turistico nazionale.

L'Italia, però, deve guardarsi da una concorrenza molto agguerrita, con Spagna e Grecia in prima fila. In particolare quest’ultima si è mossa da tempo, tanto da prevedere che tra aprile e maggio gli abitanti di 69 isole (tra le più piccole) siano tutti vaccinati così da creare delle zone turistiche sicure. Con risultati in termini di prenotazioni che si starebbero già evidenziando. 

 

 
Ultima modifica ilMercoledì, 05 Maggio 2021 16:13

Articoli correlati (da tag)

ICONACASA SPA Franchising Immobiliare © 2021 All Rights Reserved. P.IVA 03332911209 | Editore Publi s.r.l. - IconacasaMagazine © 2021 All Rights Reserved. P. IVA 07809320729 | Registro del Tribunale di Bari n.6/2021 Direttore Responsabile Domenico Grimaldi