Mercato immobiliare, il primo trimestre 2019 è positivo: compravendite +8.8% In evidenza

Mercato immobiliare, il primo trimestre 2019 è positivo: compravendite +8.8%

Positivi i dati dell'Osservatore dell'Agenzia delle Entrate: Bologna e Genova sono le città che crescono di più, male Firenze e Napoli.

Buone notizie per il mercato immobiliare tricolore. Secondo i dati dell’Osservatorio dell’Agenzia delle Entrate, infatti, nei primi tre mesi del 2019 il volume delle compravendite in Italia è aumentato dell'8,8% con un numero di scambi di 138.525: un dato che conferma una tendenza positiva che prosegue da ormai 5 anni.

Analizzando i numeri dal punto di vista geografica, sono nord-est e centro le due zone col più alto tasso di crescita delle compravendite: rispettivamente +11,8% e +10,7%. Molto bene anche il Nord Ovest (+9,6%), decisamente più bassi, invece, i tassi di aumento registrati al Sud (+4,8%) e nelle Isole (+3,3%).

Rimangono forti le differenze tra le principali città italiane: i centri che crescono maggiormente sono Genova e Bologna che toccano rispettivamente +15,2% e +12,9%. Volumi in aumento anche per Roma e Milano, con compravendite in aumento in entrambi i casi dell’11%. Poco mosse o addirittura negativi le altre quattro grandi città: Palermo e Torino salgono poco (+2%) mentre scendono Napoli (-1,3%) e Firenze (-5,2%).

Segnali positivi dal mercato del residenziale ma non solo: in aumento è anche il flusso di compravendite di cantine e soffitte (12,3%), praticamente il doppio rispetto all'ultimo trimestre del 2018 (+7%), e il mercato di box e posti auto che fa segnare un +10,4%. 

Ultima modifica ilLunedì, 10 Giugno 2019 15:47
Torna in alto