Green pass anche nelle agenzie immobiliari: l'obbligo scatta dal 15 ottobre In evidenza

Green pass anche nelle agenzie immobiliari: l'obbligo scatta dal 15 ottobre

L'obbligo investe collaboratori, dipendenti e soci dell'attività: a controllare sarà il datore di lavoro o un suo delegato

Dal 15 ottobre 2021 e fino al 31 dicembre 2021 sarà possibile accedere alle agenzie e studi immobiliari solo se muniti di green pass. Lo ha stabilito il Governo con il Decreto Legge del 16 settembre 2021 che ha allargato l'obbligo della certificazione verde. L'obbligo investe tutti collaboratori, dipendenti e soci dell'attività.

Il decreto tocca ogni fascia del mondo lavorativo e, naturalmente, quella imprenditoriale e degli autonomi, delle P.Iva e quindi anche delle agenzie immobiliari. Entro il 15 ottobre, quindi, tutti i titolari e amministratori di queste attività dovranno approntare le linee guida per accertare il rispetto delle regole nelle sedi di lavoro.

CHI CONTROLLA

La legge indica che, per accedere al proprio ufficio, il mediatore deve esibire (quotidianamente) un Green Pass valido a chi è incaricato del controllo. L’accertatore può essere sia il datore di lavoro stesso (per esempio il titolare dell’Agenzia), sia un suo delegato (collaboratore, socio, dipendente). In quest’ultimo caso, però, è fondamentale servirsi di una nomina scritta. La verifica dovrà essere effettuata attraverso l’app ufficiale del governo "Verifica C19"

Le sanzioni per chi è sprovvisto di Green Pass vanno da un minimo di 600 € sino ai 1500 €: tuttavia Il datore di lavoro non incorre in sanzioni se dimostra di aver predisposto correttamente i controlli e documentazione

Torna in alto